Valvole Termostiche e la Contabilizzazione del Calore

Valvole Termostiche e Contabilizzazione del Calore

Valvole termostiche e la contabilizzazione del calore: cosa sapere

Che cosa sono le valvole termostatiche

Le valvole termostatiche sono dei regolatori di portata del fluido termovettore all’interno degli elementi scaldanti che funzionano in modo autonomo, cioè senza alcun bisogno di energie sussidiarie.

Sotto il profilo energetico, le termostatiche sono in grado di controllare indirettamente la temperatura degli ambienti evitando il surriscaldamento degli stessi.

Sono inoltre degli elementi che rendono più omogenea la distribuzione del calore nel caso di edifici multipiano dove, come noto, ai piani alti vi è sempre un ritardo nel raggiungimento della condizione di confort .


Certificazione Energetica APE a partire da 120€


Cos’è e a che cosa serve la contabilizzazione del calore?

Il sistema di contabilizzazione del calore calcola la quantità di calore effettivamente consumata in ogni appartamento. Adesso anche gli appartamenti con riscaldamento centralizzati possono essere gestiti autonomamente. In questo modo ogni appartamento può regolare i propri consumi in funzione delle singole esigenze.
Nei condomini dove abbiamo installato un sistema di contabilizzazione individuale con ripartitori dei costi, si è registrata una diminuzione media dei consumi di energia termica per il riscaldamento tra il 15% e il 30%, quando la temperatura dell’ambiente è stata regolata usando le valvole termostatiche.
Ecco perché l’installazione di un sistema di contabilizzazione del calore, è sicuramente la soluzione ideale per garantirti un risparmio economico.

La contabilizzazione del calore risulta inoltre molto vantaggiosa per quanto riguarda le Certificazioni Energetiche. Difatti, per coloro che vogliono affittare o vendere un immobile, è obbligatorio fornire l’Attestato di Prestazione Energetica (APE), ovvero un documento che descrive le caratteristiche energetiche di un edificio.

Contabilizzazione del calore e certificazione energetica vannodi pari passo, permettendo alla prima di ridurre i consumi, e alla seconda di capire lo stato energetico del proprio immobile, e come renderlo più efficiente.

Come vengono installate le valvole termostatiche ?

Le termostatiche possono essere installate sia in impianti nuovi che esistenti. Possono essere usate per realizzare sia impianti autonomi, sia impianti centralizzati.

La valovle termostatiche vanno installate su tutti radiatore presenti in casa. L’impianto di riscaldamento è un circuito chiuso, pertanto ogni componente influisce sul comportamento dell’altro

Il compito delle termostatiche è quello di mantenere  la temperatura ambiente a valori prefissati, in relazione al tipo d’ambiente.

Il sensore e il motore delle valvole sono costituiti da un bulbo (termostatico) che contiene fluidi (cera, soluzioni liquide o gas) ad alto coefficiente di dilatazione.

Se la temperatura dell’aria ambiente aumenta, il fluido del bulbo si dilata e manda in chiusura l’otturatore. Si riduce così la portata del corpo scaldante e la relativa quantità di calore emesso.

Se, invece, la temperatura dell’aria diminuisce, il fluido del bulbo si contrae e una molla, detta di contrasto, manda in apertura l’otturatore. Cresce così la portata del corpo scaldante e la relativa quantità di calore emesso.

 

valvole termostatiche

Sono costituite essenzialmente dalle seguenti parti:

  • il corpo valvola dove si trovano alloggiati il pistone e l’otturatore;
  • la testa della valvola, costituita dalla manopola di regolazione serve ad impostare la temperatura che va in genere  da 1 a 5. Molte volte integrato (o a distanza) vi è il bulbo di dilatazione termostatico che costituisce la forza motrice necessaria per far funzionare la valvola.

Vantaggi delle valvole termostiche e della contabilizzazione del calore?

Le valvole termostatiche e la contabilizzazione del calore, consentono  di regolare le temperature di ogni alloggio. Ogni famiglia potrà quindi regolare la temperatura di ogni singola stanza in base alle proprie esigenze

Le valvole termostatiche riescono a colmare gli squilibri tra la reale condizione dell’ambiente interno e la regolazione impostata dall’utente.

Le valvole termostatiche e la contabilizzazione del calore sono una soluzione importante per i lavoratori che stanno fuori tutto il giorno. Spesso nei condomini gli impianti centralizzati non sono funzionali.

Si avranno quindi i vantaggi del riscaldamento autonomo, insieme ai vantaggi di risparmio energetico ed economico degli impianti centralizzati. Questo è possibile perché la caldaia consuma molto di meno rimanendo accesa al minimo, invece di accendersi più volte nel corso della giornata.

Perchè la contabilizzazione del calore funzioni, deve essere installata da tutti i condomini.

Secondo i calcoli di Adiconsum, per riscaldare un appartamento di 80 mq bastano 6 kW di potenza. Ma se si installa una caldaia autonoma ci vuole un impianto di almeno 19-24 kW. Se consideriamo un condominio di 10 appartamenti, per riscaldarlo bastano tra i 100/ 130 kW con la caldaia centrale, mentre con l’autonoma ne servono  240, circa il doppio. “Possiamo dire quindi che se utilizzata correttamente, la centralizzazione del calore permette un risparmio economico del 30-40% sulla bolletta”. Di contro però c’è da mettere in conto un costo di 100-150 euro per ogni termosifone.

Le valvole termostatiche e la contabilizzazione del calore diventano obbligatorie

L’obbligo della contabilizzazione del calore è entrato in vigore in Italia dal 19 Luglio 2014, (D.Lgs. 102/2014) , prevede che gli impianti di riscaldamento centralizzato nei condomini siano dotati di contatori individuali.

L’ Unione Europea, con la direttiva 2012/27/UE, ha stabilito un quadro comune di misure per la promozione dell’efficienza energetica, al fine di garantire il conseguimento dell’obiettivo 20-20-20, ovvero entro il 2020 ridurre del 20% le emissioni di gas serra e il fabbisogno di energia primaria e soddisfare il 20% dei consumi energetici con fonti rinnovabili.

Ovvero, entro il 2017 sarà obbligatorio per i condomini dotati di impianto climatizzazione centralizzato contabilizzare il calore di ciascuna unità immobiliare. In sostanza, questa tecnologia permette di gestire in modo autonomo il riscaldamento del proprio appartamento

Visualizza il decreto Legislativo