Scegliere un Impresa a Genova per i lavori di Ristrutturazione del tuo appartamento

come scegliere un impresa a Genova

Affidare i lavori di ristrutturazione ad un impresa a Genova che non si conosce non è mai facile; c’è sempre il dubbio che la ditta non sia affidabile, che possa eseguire male i lavori, che perda tempo e prolunghi i lavori per chiedere più soldi o che addiruttura non completi il lavoro.

Inoltre i lavori edili sono di solito abbastanza costosi e quindi è fondamentale, prima di affisarsi ad una qualsiais ditta , confrontare più offerte e valutare non solo in base al prezzo ma anche alla qualità di servizi che offrono.

Cosa si intende per qualità dei servizi?

E’ molto importante chiedere alla ditta se ha già esperienza nel campo di ristrutturazione e di quante ristrutturazioni si occupa in un anno solare.

Eventualmente chiedete materiale fotografico dei loro lavori; vi farete così un idea più chiara su come lavorano.

E’ importante poi capire se hanno all’interno del loro organico persone specializzate nei vari lavori; idraulico, elettricista, pavimentista, ecc.

Comunque se trovate una persona che capisce le tue esigenze e i tuoi desideri sei già a buon punto.

Quali sono i documenti da richiedere alle ditte?

Fai attenzione ai documenti che questa deve avere e che dovranno essere presenti sul luogo di lavoro. Prima cosa che va verificata è se è prevista per i lavori in oggetto una o più imprese o più di 200 uomini/giorno in modo da verificare se è necessaria la comunicazione preventiva all’ASL.

Ad esempio, un cantiere con meno di 200 uomini lavoro/giorni e che prevede una durata dei lavori minore ai 200 giorni deve presentare:

  • certificato di iscrizione alla Camera di Commercio Industria, Agricoltura e Artigianato;
  • autocertificazione sul contratto di lavoro applicato ai lavoratori;
  • il DURC, il Documento Unico di Regolarità Contributiva, che attesta la regolaritá dei contributi versati dall’impresa.

Invece, le imprese di costruzione che lavorano in cantieri con più di 200 uomini o per più di 200 giorni, devono possedere in sede di lavoro:

  • il POS, Piano Operativo di Sicurezza. In questo documento dovranno essere presentate tutte le informazioni sulla sicurezza del cantiere;
  • il Documento di Valutazione dei Rischi, una valutazione degli eventuali pericoli e le misure di prevenzione che verranno adottate;
  • il DURC, di cui abbiamo parlato prima;
  • i contratti che l’impresa edile ha redatto per i suoi lavoratori;
  • una dichiarazione in cui si attesta che l’impresa non è oggetto di provvedimenti interdittivi.

Per 220 uomini/giorno si intende o 200 gg con un uomo o fraqzioni di questo; quindi 2 uomini per 100giorni o 4 uomini per 50 gg (i gg sono da intendesi lavorativi).

Se volete avere un parere tecnico e andare sul sicuro chiedete aiuto ad un esperto.

UnArchitetto del posto vi potrà senz’altro aiutare su molteplici aspetti e consigliare sulla base della sua esperienza lavorativa qual’è la ditta migliore per la tipologia di lavori che dovete eseguire

Un impresa che ha una lunga esperienza in ristrutturazioni ti consegnerà un lavoro perfetto e saprà offrirti un servizio di migliore qualità. Inoltre, visualizzare i lavori precedenti ti farà apprezzare la loro attenzione ai dettagli, la loro preparazione tecnica e soprattutto la resa estetica.

Come ottenere il miglior rapporto costo – qualità ?

A volte si preferisce optare per un prezzo basso, tralasciando la qualità del prodotto o del servizio; ma esiste un compromesso tra qualità e prezzo, si può infatti ottenere un ottimo servizio di ristruttrazione anche a prezzi modici senza rinunciare alla qualità . Come fare?

Semplicissimo affidati ad un studio di Architettura, a Genova puoi affidarti affidarsi ad Architettoadomiclio di Arch. Clivio che grazie alle sue conoscenze su Genova ti potrà indirizzare nella direzione milgiore e farti risparmiare tempo nella scelta dell’impresa.

Chiarite da subito quali sono le vostre necessità, obbiettvi e sopratutto qual’è il vostro budget in modo così da partire subito con un paino di lavoro che preveda di rispettare budget tempi e gusti.

Una volta trovata l’impresa cosa bisonga fare?

Adesso è il momento di affidarsi ad un tecnico e occuparsi delle Pratiche Edilizie